Cosa dire quando si parla di sprechi???? Beh….. non sono mai stati un comodo se in funzione propria, a parte gli scopi per secondi o terzi fini. In linea generale sono uno  spreco di risorse…. e bene si…. si parla proprio di risorse ed in questo caso di sistema.
Quello che riguarda l’argomento di oggi è dedicato alla cache di sistema imposta alla visualizzazione delle risorse grafiche in uso per le icone.
Detta così fà rabbrividire, quindi spiegherò in poche righe cosa si intende per cache… :D:D
In informatica, la cache (nascosto, in francese) è un insieme di dati che viene memorizzato in una posizione temporanea di memoria, dalla quale si può recuperare velocemente il contenuto della stessa.
Essa è associata ad una memoria “principale” (l’Hard-Disk), in cui risiedono i dati ed è tipicamente di capienza inferiore rispetto alla memoria principale, ma il suo utilizzo è più conveniente in termini di tempo di accesso e/o carico sul sistema.
Quando è necessario l’accesso ad un dato, questo viene prima cercato nella cache, se è presente e valido, viene utilizzata la copia presente, o viceversa, viene recuperato dalla memoria principale, e memorizzato nella cache, nel caso possa servire successivamente.

Ora per farla breve scrivo una piccola utility che agisce nel registro di sistema per velocizzare la visualizzazione delle icone, quindi apriamo il blocco note e scriviamo il seguente codice per poi salvarlo con nome con l’estensione .reg (ad esempio:  velocizza cache.reg)

Windows Registry Editor Version 5.00

[HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindowsCurrentVersionExplorer]
“IconUnderline”=hex(0):03,00,00,00
“Max Cached Icons”=”12000”

Fatto ciò apriamo il file appena editato e clicchiamo su ok ed in automatico viene aggiunta la voce nel registro.

Cache icone
5 (100%) 3 voto[i]