Vi spiego come appropriarsi dei video protetti dal download, cioè quelli che decidiamo di vedere in rete (internet).
Innanzitutto quando guardiamo un video si vede la barra di avanzamento che è composta da due colori, uno più scuro che avanza in modalità play (esecuzione del video) e l’altro colore più chiaro che è nella modalità background, la quale a sua volta avanza in base alla velocità di connessione della rete, infatti a volte i video si vedono lenti ad esempio quando il colore più scuro sovrasta quello più chiaro…… cioè per non bloccarsi il colore più chiaro deve essere più avanti rispetto a quello più scuro, di conseguenza si crea un livello di lettura ed uno di esecuzione.
Per farla breve vi spiego in modo pratico come farci una bella collezione di video anche se non è possibile scaricarli.
Dal momento che il pc va in rete e che quindi siamo connessi ad internet e navighiamo, automaticamente vengono salvati nel nostr hard-disk dei files (di navigazione) e tra questi ci sono anche i video……. vi indico la cartella o la directory :
C:\Documents and Settings\xxxxxxx\Impostazioni locali\Temporary Internet Files
ovviamente al posto delle xxxxxxx ci sta il nome della macchina che si può leggere cliccando su start in alto a destra.
Per poter accedere alla cartella citata sopra (dove risiedono i files temporanei) dobbiamo abilitare la visualizzazione dei files nascosti, quindi andiamo in:
Start – Pannello di controllo – Opzioni cartella – Visualizzazione – Visualizza cartelle e file nascosti (è la seconda voce in alto).
In alternativa lo si può fare aprendo una cartella qualsiasi – Strumenti – Opzioni cartella – ecc. come riportato sopra.
Se ancora non vi basta…. basta digitare il percorso completo della cartella nella barra dell’indirizzo.
Una volta fatto l’accesso alla cartella in questione… dobbiamo cercare il file con estensione .flv (formato video compresso) lo trasciniamo nel desktop o facciamo copia e incolla dove vogliamo e successivamente non rimane altro che fare la conversione dal formato .flv al formato .mpeg, oppure ci procuriamo un lettore che supporta i files .flv
In rete si può trovare facilmente il programma che ci permette di fare tale operazione, basta fare una ricerca mettendo: conversione file da flv a mpeg.
Non posso citare il software per non fare pubblicità ma vi assicuro che il nome inizia con R…E……S….
I puntini coincidono con le lettere 4 – 7 – 5
Se trovate il programma provate a fare quanto scritto sopra e nel formato di output mettete al posto di nomevideo.flv – nomevideo.mpeg
;);)
Come appropriarsi dei video in internet protetti da download
5 (100%) 5 voto[i]