L’esempio di oggi riguarda i file “.batch”, non altro che un semplice file di testo contenente una sequenza di comandi (istruzioni) per l’interprete di comandi del sistema, l’MS-DOS di windows (Start – Esegui – digita cmd e poi clicca su ok). In pratica vengono eseguiti i comandi in automatico dal prompt secondo l’ordine di successione nel file .bat che generiamo… (meglio che faccia un esempio.. :D:D)

Di seguito ho riportato quello che dovete copiare nel blocco note per poi salvarlo in .bat (Connessioni.bat)
Verrà generato un file di testo nella stessa directory del file .bat appena creato (se il file connessioni.bat si trova nel desktop, allora il file di testo Connessioni.txt si troverà anch’esso nel desktop)

@echo off
echo.
echo CONTROLLO CONNESSIONI ATTIVE
echo.
echo file prelevato dal sito                                      
echo http://giovannidimauro.altervista.org                    
echo.
echo Il programma crea un file di testo di nome Connessioni.txt
echo contenente la lista delle porte attive nel vostro pc           
echo premere ctrl+c per uscire dal programma in caso di blocco
echo.
pause
cls
netstat -ano >Connessioni.txt
cls
echo.
echo Operazione eseguita correttamente.
echo.
echo Il programma ha generato il file Connessioni.txt
echo nella stessa directory del programma.
echo.
echo Premendo un tasto esci dal programma!
echo.
pause
cls